Il centro clinico

Il Centro Clinico di Roma per la cura dell’Ansia offre a tutti coloro che soffrono di disturbi d’ansia, attacchi di panico e patologie collegate un trattamento differenziato e mirato a seconda delle necessità individuali.
Ha per scopo la promozione e la salvaguardia del benessere psicologico della persona, della coppia, della famiglia e della collettività, attraverso attività di: ricerca, informazione, formazione, prevenzione e intervento psicologico e psicoterapeutico.
Aiuta e incoraggia lo sviluppo e la crescita della persona, favorendo una sua integrazione all’interno dei diversi contesti di appartenenza e stimolando le possibilità e le capacità di scelta autonoma e consapevole. Favorisce l’esistenza di una rete sociale, finalizzata al miglioramento della qualità della vita, sollecitando la salute personale attraverso le buone pratiche delle relazioni sociali.
Presso la sede gli psicoterapeuti – tutti iscritti regolarmente all’Ordine Professionale di Roma – offrono servizi di consulenza psicologica, psicoterapia e valutazioni diagnostiche. Le specializzazioni del team spaziano dalla psicodiagnostica e psicoterapia, alla psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Il Centro si avvale dell’aggiornamento continuo dei professionisti, certificandone la qualità dell’intervento.
“I disturbi d’ansia sono la patologia psichiatrica più diffusa. In Italia oltre 2,5 milioni di persone adulte ne sono affette ogni anno, e oltre 8,5 milioni di persone soffrono di un disturbo d’ansia nel corso della loro vita.
Ansia, paura e panico non sono né sinonimi, né intensità differenti del medesimo fenomeno: sono elementi del vissuto emotivo qualitativamente differenti fra loro.”

 Direttore del centro
Dott. Emanuele Incoronato 

Sono uno psicologo e psicoterapeuta in formazione specializzato in Analisi Transazionale, una branca della psicoanalisi che consiste nella valutazione e nel trattamento dei disturbi attraverso l’analisi delle transazioni tra gli Stati dell’ Io dei pazienti. La terapia consta di un contratto tra paziente e terapeuta che mira ad obiettivi intermedi differenti da persona a persona e ad un obiettivo finale di autonomia, consapevolezza e intimità. Il lavoro è sulla causa originaria del problema più che sul sintomo stesso. I risultati del percorso terapeutico dimostrano che il tipo di approccio riduce definitivamente la sintomatologia anche grazie ad un programma di valutazione della terapia in itinere.